News

Libera la voce, anche TU. Pepita Onlus e Vivavoce contro il bullismo

Libera la Voce è la campagna di sensibilizzazione contro gli atti di bullismo causati, in particolare, dalla balbuzie. Un progetto nato dall’impegno comune di Pepita Onlus e Vivavoce Institute.

Può la balbuzie essere causa di bullismo?

Chi balbetta è spesso vittima di fenomeni di bullismo, e con una frequenza maggiore rispetto a chi non presenta difficoltà nell’eloquio. E i bambini con disturbi specifici del linguaggio sono tre volte più a rischio di bullismo rispetto ai pari: è la ricerca a confermarlo. Un dato che fa riflettere sulla necessità di comprendere veramente tutto il mondo silenzioso che si nasconde dietro alla balbuzie.

«È stato incredibile – conclude Ivano Zoppi, educatore, fondatore e Presidente di Pepita Onlus – scoprire come anche questa difficoltà possa diventare nell’adolescente, già fragile, un ulteriore motivo per sentirsi minato nell’autostima e vittima facile di compagni bulli. C’è ancora molto da fare, insieme, per costruire reti educative più forti ed efficaci. La nostra campagna, Libera la voce. Anche TU, vuole fare molto di più che sensibilizzare il pubblico, di genitori, insegnanti, educatori e ragazzi, sulla balbuzie come fatica, sul problema per chi ne soffre. Vuole andare oltre, proponendo in chiave positiva che qualunque difficoltà può essere risolta con l’aiuto dell’altro».

Libera la Voce è un messaggio universale

Immaginate di impiegare 1 minuto intero per poter pronunciare il vostro nome. E immaginate che, qualcuno, guardandovi, si prenda gioco di voi. Ancora e ancora.

Balbettare significa non poter esprimere tutto il mondo che si ha nel cuore. Liberamente. A partire da chi si è.

Libera la Voce è un invito a rompere il silenzio: superare la propria fatica, qualsiasi essa sia, tornare a parlare liberamente, realizzare finalmente se stessi. Libera la Voce è un monito, per trovare il coraggio di dire basta! e denunciare. Libera la Voce è un invito per gli adulti ad agire per evitare le esperienze negative che il bullismo porta con sé.

Libera la Voce. Anche TU: condividi con noi!

Il video è stato realizzato da Dajko Comunicazione, parte di Collettivo virale.