Quanto incidono i comportamenti e gli atteggiamenti dei genitori sulla balbuzie dei figli? Essere molto autoritari o, al contrario, troppo permissivi, può influenzare la comparsa di questa fatica? Ecco come risponde la ricerca.

Stile genitoriale e balbuzie: la ricerca

Uno studio realizzato dall’Università Islamica di Roudehen, in Iran, pubblicato sull’International Journal of Psychological and Behavioral Sciences nel 2015 ha dimostrato che non esistono differenze significative tra i metodi educativi dei genitori di bambini che balbettano e quelli degli bambini che non balbettano.

La ricerca si è svolta confrontando gli stili genitoriali dei genitori di 108 bambini suddivisi in due gruppi. Uno formato da bambini che balbettano e l’altro da bambini che non balbettano. Tutti i bambini avevano un’età compresa tra i 5 e gli 8 anni.

Cos’è lo stile genitoriale e come può influenzare i figli?

Per stile genitoriale si intende

la modalità educativa e di accudimento con cui i genitori svolgono le funzioni genitoriali e si relazionano ai propri figli.

Il questionario sullo stile genitoriale utilizzato dalla ricerca e in generale in psicologia, è quello elaborato nel 1973 dalla ricercatrice Diana Baumrind, Psicologa dello Sviluppo statunitense.

La Baumrind individua tre stili genitoriali.

  1. Stile autoritario. Si esplica con regole rigide e inflessibili e bassa tolleranza
  2. Stile autorevole. È una combinazione tra severità, protezione ed entusiasmo, esercitati con disciplina, ma anche ascolto e tolleranza.
  3. Stile permissivo. È un metodo caratterizzato dall’assenza di regole e controllo

Come è facile intuire e già indagato dalla ricerca, lo stile educativo può avere conseguenze positive e/o negative sui figli, sia in termini psicologici, sia emotivi e sociali.

Ad esempio, è ormai chiaro che lo stile genitoriale influenza il livello di ansia nei bambini.

Un certo stile genitoriale può causare la balbuzie?

Esaminando i questionari somministrati ai partecipanti, non sono risultate differenze tra lo stile genitoriale dei bambini che balbettano e quello dei bambini che non balbettano.

In altre parole, i bambini che balbettano non possono essere distinti dagli altri in base all’educazione ricevuta.

Non vi sono cioè evidenza scientifiche che i comportamenti dei genitori siano all’origine della balbuzie.

Questa ricerca, avvalora ancora di più la non causalità tra stile genitoriale e balbuzie. Così come già è stata dimostrata l’assenza da legame sul modo di parlare ai propri figli e l’insorgenza della balbuzie.

Se regole, rimproveri o problemi  dello stile genitoriale fossero davvero la causa di balbuzie, tutti bambini che li fronteggiano dovrebbero balbettare.

Ma non è così.

Fonte

Farokhzad P., The Comparison of Parental Childrearing Styles and Anxiety in Children with Stuttering and Normal Population, International Journal of Psychological and Behavioral Sciences, 9, No:5, 2015, pp. 1465-469.

Redazione Vivavoce

Redazione Vivavoce

La Redazione Vivavoce è un team di professionisti nel campo della fisioterapia, della psicologia e della neuropsicologia, che mettono scienza ed esperienza alla portata di tutti. Fare il punto sulla voce a 360 gradi, informando, educando e sensibilizzando: questo è il cuore di VivavoceFocus.

Questo sito utilizza cookie tecnici sul dispositivo, analytics e di terze parti. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.. Cookie Policy