La balbuzie e il bullismo

Nel 6% dei casi, la derisione è causata dall’aspetto fisico e/o dal modo di parlare, tanto che i bambini con disturbi specifici del linguaggio, tra cui la balbuzie, sono tre volte più a rischio di bullismo. Ne parla Superando.it .

Balbuzie: cosa che c’è da sapere su questo disturbo del linguaggio

Chi balbetta è tre volte più a rischio di bullismo a scuola. I dati, le ricerche e la  campagna di sensibilizzazione #liberalavoce su Ok Salute e Benessere.

I ragazzi con balbuzie tre volte più a rischio di bullismo a scuola

La campagna di sensibilizzazione #liberalavoce lanciata insieme a Pepita Onlus contro il bullismo è su QuotidianoSanità.it

Bullismo, bambini balbuzienti facili prede dei bulli

Gli atti di bullismo, come ben sa chi lavora nel mondo della scuola, colpiscono gli studenti più deboli e fragili, quali ad esempio gli studenti con disturbi specifici del linguaggio, tra cui la balbuzie. Su OrizzonteScuola.it

Noi balbuzienti siamo persone forti

La storia di Giovanni Muscarà, di Vivavoce Institute e del Metodo MRM-S è su OK Salute e Benessere del mese di settembre.

Le ansie di una mamma con un bambino balbuziente

Su Famiglia Cristiana i preziosi consigli di Maria Gallelli, insegnante e mamma. “Attenzione alla persona e lavoro sulla classe per evitare la derisione” sono le regole d’oro, anche in mancanza di linee guida ufficiali.

La battaglia (vinta) contro la balbuzie

«Non ero agitato, lottavo per tirare fuori ciò che avevo dentro». Antonio Giuseppe Malafarina dedica la sua rubrica gli InVisibili alla balbuzie. L’articolo su Corriere Buone Notizie.

Raccontare: dalla fatica alla bellezza di condividere

Raccontare è il mestiere di tanti: scrittori, giornalisti, ma anche gente comune che sui social pubblica attimi della vita e così la racconta. Ma se parlare non fosse così scontato? Maria Chiara Rossi ha chiesto a Giovanni Muscarà di Raccontarsi, nello speciale che L’Eco di Bergamo ha dedicato all’estate 2018 del CreGrest – Oratori Diocesi Lombarde.

Ecco la nuova scuola di pensiero per il trattamento della balbuzie

Il Muscarà Rehabilitation Method for Stuttering (MRM-S), metodo riabilitativo basato sulla teoria del motorlearning, è oggetto di un progetto di ricerca per la sua validazione scientifica. L’articolo su Libero Quotidiano.

Così Giovanni ha vinto la balbuzie e ora insegna agli altri come guarire

“Prima di tutto è una questione di coordinazione motoria”: come nasce il Metodo MRM-S. L’articolo su Corriere Quotidiano .

Pagina 3 di 812345...Ultima »

Questo sito utilizza cookie tecnici sul dispositivo, analytics e di terze parti. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.. Cookie Policy